Invio degli avvisi elettronici

Gli avvisi elettronici garantiscono velocità e precisione Gli avvisi inviati in formato elettronico strutturato sono pubblicati entro cinque giorni dalla loro ricezione dall'Ufficio delle pubblicazioni. Gli avvisi ricevuti via fax, e-mail o posta possono invece richiedere per la pubblicazione anche 12 giorni.

Formulari on line o file in XML?

È possibile inviare avvisi di appalti pubblici per la pubblicazione in formato elettronico strutturato in due modi:

  • Utilizzando il formulario on line fornito da eNotices.
    Questo modo di invio è raccomandato agli enti appaltanti che hanno soltanto bisogno di pubblicare annualmente un numero ristretto di bandi e/o che non vogliono investire tempo e denaro per sviluppare un software personalizzato.
    Il controllo automatico dei campi obbligatori e la struttura chiara degli avvisi elettronici sono garanzia di conformità con le direttive europee e riducono il rischio di errori.
  • Qualificarsi come un TED eSender e fornire all'Ufficio di pubblicazioni file in XML standardizzati.
    Questa procedura richiede di eseguire uno sviluppo software e una fase di verifica complessiva per garantire una qualità accettabile dei file in XML.

Esempi tipici di eSender sono le gazzette ufficiali, le amministrazioni aggiudicatrici che inviano un elevato numero di avvisi elettronici, enti pubblici o privati che agiscono per conto di «enti/amministrazioni aggiudicatrici» nonché gli sviluppatori di software eProcurement.

Per ulteriori informazioni su come presentare la domanda per diventare eSender e sulla procedura di accertamento dell'idoneità consultare Come divenire TED eSender.